ortodonzia

ORTODONZIA


L'Ortodonzia, termine che letteralmente significa "denti diritti", è la specialità dell'Odontoiatria che studia la crescita dell'apparato dento-facciale e delle strutture ad esso correlate e si occupa della correzione delle relative anomalie dento-scheletriche.

-

Le finalità di un trattamento ortodontico non sono soltanto estetiche, in quanto un'arcata bene allineata consente di migliorare la funzione masticatoria, la fonazione e contribuisce alla salute degli stessi denti e delle gengive; una dentatura in cui i denti sono correttamente allineati è infatti meno soggetta a carie e a patologie gengivali.

-

È possibile allineare i denti a qualsiasi età, ma in funzione di questa l'approccio terapeutico cambia in modo sostanziale, per quanto concerne gli obiettivi, le modalità operative e la tipologia di apparecchio utilizzato.

-

Durante la fase di crescita, l'obiettivo principale è quello di correggere le malocclusioni al loro primo manifestarsi e di creare le condizioni affinché i mascellari e le arcate dentarie possano svilupparsi armoniosamente.

-

A crescita ultimata, possiamo soltanto allineare i denti, mentre non è più possibile correggere eventuali discrepanze dei mascellari, se non si ricorre alla chirurgia ortognatica. Tuttavia, quando le malocclusioni su base scheletrica sono di lieve entità, è possibile posizionare i denti in modo da ottenere una situazione di "compenso dentale".

-

Risulta quindi evidente che, per ottenere risultati ideali è necessario monitorare lo sviluppo dento-facciale già a partire dai 4-5 anni di età, in modo da poter intervenire, ove necessario, il più precocemente possibile.

-

Qualsiasi tipo di trattamento ortodontico deve essere preceduto da una fase diagnostica estremamente accurata, che prenda in considerazione, non solo la malocclusione in sé, ma anche tutti i fattori che possono influenzarne l'evoluzione (tipo di crescita, abitudini viziate, familiarità, ecc.).

-

La diagnosi ortodontica richiede generalmente i seguenti esami:

- radiografia panoramica

- teleradiografia laterale del cranio con relative analisi cefalometrica e previsione di crescita

- fotografie del viso e delle arcate dentarie

- modelli delle arcate dentarie

-

Soltanto dopo lo studio dei suddetti esami è possibile formulare il piano di trattamento individuale, decidendo il tipo di apparecchio ortodontico che dovrà essere utilizzato e i dettagli operativi.

-

A seconda delle caratteristiche delle apparecchiature utilizzate e degli obiettivi del trattamento, è possibile distinguere fra Ortodonzia Intercettiva , Ortodonzia Fissa  e Ortodonzia Estetica .

-

Ogni situazione clinica richiede un approccio specifico e personalizzato.

-

Fissa un appuntamento con l'Ortodontista per un consulto preliminare.


Se desiderate ricevere ulteriori informazioni, compilate il seguente modulo e poneteci pure i vostri quesiti, il nostro staff medico sarà lieto di rispondervi al più presto.

Contact Us

* Campi obbligatori

CASE GALLERY

Ortodonzia e Igiene

Gli apparecchi ortodontici fissi ostacolano le normali manovre d'igiene orale. Tuttavia, per i pazienti ortodontici il mantenimento di una buona igiene orale è assolutamente fondamentale per prevenire l'insorgenza di carie e gengiviti durante il trattamento. Questo video spiega come utilizzare efficacemente lo spazzolino, il filo interdentale e lo spazzolino prossimale, in presenza di un apparecchio fisso.

Share by: