conservativa e endodonzia

La carie è la più conosciuta fra le patologie che interessano il cavo orale. E’ un processo di distruzione dei tessuti duri del dente (smalto e dentina) causato dagli acidi prodotti dalla placca batterica.

-
La Conservativa e l’Endodonzia sono le branche dell’Odontoiatria che si occupano proprio della cura della carie, in funzione della sua gravità e dell’eventuale coinvolgimento della polpa dentaria. E’ noto infatti che le carie più profonde, quando raggiungono la polpa dentaria provocandone l’infiammazione o la necrosi, rendono necessaria la terapia endodontica ( devitalizzazione ).

-
I restauri dentari diretti, più noti come otturazioni, vengono solitamente eseguiti con il composito, un materiale altamente estetico che ha soppiantato quasi del tutto l’amalgama d’argento che, per oltre un secolo, è stato il materiale più utilizzato.

-

A seguito di traumi o di ampie carie destruenti può essere necessario ricostruire buona parte della corona dentale. Particolarmente quando ad essere coinvolti sono gli incisivi, le esigenze estetiche assumono rilevanza ancora maggiore.

-

I moderni materiali compositi e l’adozione di sofisticate tecniche di stratificazione consentono oggi di ottenere risultati estetici un tempo impensabili.

-

Gli intarsi sono restauri indiretti, ovvero costruiti in laboratorio, che rappresentano l’alternativa alla normali otturazioni.

-

Le modalità costruttive e i materiali impiegati (ceramica o composito) conferiscono agli intarsi caratteristiche superiori, per estetica, modellazione e resistenza, rispetto alle normali otturazioni specialmente per denti che necessitano di grandi restauri.

CASE GALLERY

CASE GALLERY

Se desiderate ricevere ulteriori informazioni, compilate il seguente modulo e poneteci pure i vostri quesiti, il nostro staff medico sarà lieto di rispondervi al più presto.

Contact Us

* Campi obbligatori
Share by: